Le Più Alte Montagne Della Polonia

La Polonia è un paese dell'Europa centrale. La capitale nazionale della Polonia è Varsavia, che è anche la città più importante dal punto di vista finanziario e culturale, nonché la più popolosa. Lo smalto è il gruppo etnico inattivo che costituisce il 94% dell'intera popolazione. È uno stato parlamentare con un presidente esecutivo. La collisione continentale tra Africa ed Europa avvenuta 60 milioni di anni fa è responsabile della formazione della struttura geologica del paese. La Polonia ha una vasta gamma di caratteristiche naturali che includono oltre settanta montagne con un'altezza di oltre 6,600 piedi. La montagna polacca Tatra, trovata vicino al confine slovacco, è la montagna più alta della nazione. In questo articolo, diamo uno sguardo ad alcune delle montagne più alte del paese.

Le più alte montagne della Polonia

Rysy

Il Monte Rysy è una montagna granitica che fa parte dei Monti Tatra polacchi, situata al confine tra Polonia e Slovacchia. La montagna ha tre picchi principali, tra cui il sud-est ai piedi 8,114, il nord-ovest ai piedi 8,199 e il picco medio a 8,213 piedi sopra il livello del mare. Il nord-ovest è il picco più alto in Polonia mentre le altre due vette si trovano sul lato slovacco del confine. Il nome Rysy è liberamente tradotto per indicare graffi o fessure e si presume che sia emanato dalla serie di calanchi sulle pendici della montagna. La prima ascesa documentata è avvenuta nell'anno 1840 di Ede Blasy e della sua guida Jan Ruman-Driecny. Tuttavia, la prima salita invernale si è svolta in seguito in 1884 da Jacob Horvay e Theodor Wundt. I turisti e gli escursionisti visitano la montagna in numeri enormi per l'arrampicata. Il percorso attraverso il lato polacco è duro e ripido, e molti preferiscono salire con il lato slovacco. In 2007 Polonia e Slovacchia hanno firmato l'accordo di Schengen che ha creato un passaggio di confine ai piedi della montagna.

Svinica

Il Monte Svinica si trova ad un'altezza di piedi 7,549 come parte delle gamme di Tatra. Viene anche chiamato Monte Swinica in Polonia che, quando tradotto, si riferisce a un maiale o un maiale. Il nome è entrato in uso nel 19th Century e potrebbe essere emanato dall'aspetto del picco che assomiglia a una silhouette di un maiale. Un'altra versione dice che il summit aveva il nome dato che era difficile da raggiungere. Anche se la montagna si trova al confine tra Polonia e Slovacchia, gli interi sentieri segnalati ufficiali si trovano nella parte polacca. Pochi sentieri non segnati sono sul lato slovacco, e solo poche persone li usano. Le vie di arrampicata su roccia sono autorizzate solo alle persone con licenza di club. Durante l'estate, l'area è frequentata da un'enorme quantità di gente che offre le migliori temperature per l'escursionismo. Oltre alla ricreazione, il monte Svinica è utilizzato anche per addestrare soccorritori alpini polacchi e Tatra Volunteer Search and Rescue (Tatrzańskie Ochotnicze Pogotowie Ratunkowe (TOPR)).

Kozi Wierch

Kozi Wierch è la vetta più alta degli Alti Tatra, e il punto più alto che si trova interamente nel territorio polacco ad un'altitudine di 7,516 piedi sopra il livello medio del mare. I pastori chiamarono la montagna a causa di numerose mandrie di capre di montagna che si trovavano precedentemente nella zona. La prima ascesa documentata è stata fatta in 1867 da Eugeniusz Janota e dalla sua guida Maciej Sieczka, mentre la prima salita invernale è stata disputata in 1907 da Jozef Borkowski e Mariusz Zaruki sugli sci. C'è un'alta probabilità che alcuni abitanti delle Highlands, inclusi pastori e cacciatori, abbiano potuto risalire la montagna prima, ma non è disponibile alcuna documentazione in tal senso. La montagna è popolare tra i turisti, alpinisti e sciatori alpini, offrendo ogni sorta di attrazioni per gli appassionati di alta montagna. Il North Face verticale in granito 600 della montagna offre una vera sfida per gli scalatori esperti.

Mieguszowiecki Szcyzt Wielki

La montagna nota come Mieguszowiecki Szcyzt Wielki ha un'altitudine di 7,999 piedi sul livello del mare, ed è anche parte dei Monti Tatra. La prima salita è avvenuta su 1877. I venti della cima della montagna lo rendono difficile per gli escursionisti di salire. Le temperature scendono a -40 gradi Celsius, con lo spessore massimo registrato del manto nevoso di 161 pollici. Nel 19th Century, il disboscamento si è diffuso nella montagna per far posto agli umani. Sebbene sia vietato, gli effetti si fanno ancora sentire.

Controversie territoriali nei Monti Tatra

Molte delle più grandi montagne della Polonia fanno parte della catena montuosa degli Alti Tatra che si trova lungo il confine tra Polonia e Slovacchia. La proprietà della catena montuosa è stata una questione di contesa e ad un certo punto è stata occupata dall'esercito austriaco, in 1867, l'Ungheria ha rivendicato parte della gamma e le montagne sono diventate il punto di confine tra i due paesi. Numerose controversie sono state inoltrate a un tribunale internazionale che ha determinato l'esatta maledizione del confine, assicurando che Slovacchia, Ungheria, Austria e Polonia abbiano ciascuna una quota della catena montuosa.

Le più alte montagne della Polonia

GradoLe più alte montagne della PoloniaElevazione
1RysyPiedi 8,212
2Mięguszowiecki Szczyt WielkiPiedi 7,999
3SvinicaPiedi 7,549
4Kozi WierchPiedi 7,516
5MiedzianePiedi 7,326
6KlinPiedi 7,139
7KresanicaPiedi 6,962
8Smreczynski WierchPiedi 6,785
9VolovecPiedi 6,768
10Tomanowy Wierch PolskiPiedi 6,486