The Australian Antarctic Territory: History And Present Status

L'Australian Antarctic Territory (AAT) è un territorio esterno del Commonwealth dell'Australia. Il territorio occupa un'area di miglia quadrate 2,276,700 e ha una popolazione inferiore a 1000. La popolazione è composta da personale delle stazioni di ricerca all'interno del territorio. L'AAT non ha una popolazione umana nativa, principalmente a causa della sua posizione isolata e delle condizioni geografiche e climatiche difficili. Il Territorio antartico australiano è stato istituito per la prima volta in 1841 come rivendicazione territoriale del Regno Unito e denominato Victoria Land. La presente sezione rivendicata dall'Australia è stata trasferita dalla sovranità britannica a quella australiana in 1933 attraverso l'Australian Antarctic Territory Acceptance Act. Il territorio è principalmente utilizzato come una regione per la ricerca scientifica con tre stazioni permanenti. Il territorio è diviso in nove distretti, tra cui Enderby Land, Kemp Land, Mac Robertson Land, Princess Elizabeth Land, Kaiser Wilhelm II Land, Queen Mary Land, Wilkes Land, George V Land e Oates Land.

Amministrazione e riconoscimento del Territorio antartico australiano

Il Territorio Antartico Australiano è una regione politicamente neutrale sotto il governo dell'Australia ed è sotto l'amministrazione della Divisione Antartica Australiana (AAD). L'AAD fa parte del Dipartimento dell'Ambiente, che amministra la regione attraverso tre turni di tre stazioni: Mawson, Davis e Casey. Le tre stazioni supportano ricerche e collaborazioni con altre organizzazioni in Australia e all'estero. La divisione ha la responsabilità di amministrare il territorio, condurre ricerche, sviluppare proposte politiche, proteggere l'ambiente dell'Antartico e promuovere gli interessi del territorio all'interno del sistema del trattato antartico. La rivendicazione australiana dell'AAT è riconosciuta da solo quattro paesi, tra cui Norvegia, Regno Unito, Nuova Zelanda e Francia. L'incapacità del Giappone di riconoscere la rivendicazione dell'Australia nel Territorio Antartico Australiano ha portato a conflitti riguardanti la caccia alle balene giapponese.

Ricerca condotta nel Territorio antartico australiano

La regione antartica è una regione scientificamente significativa precedentemente sfruttata per balene e foche, che erano ricercate come fonti di petrolio. Concentrarsi sull'importanza scientifica della regione iniziò nel tardo 19 secolo. L'Australia ha stabilito le prime stazioni di ricerca in Antartide attraverso il Comitato di esplorazione antartica australiano 1886. Dopo la creazione dell'AAT come territorio dell'Australia, furono istituite stazioni di ricerca permanenti. La prima stazione permanente è la stazione Mawson di 1954, situata su Mac Robertson Land. Successivamente in 1957 e 1988, sono state create altre due stazioni permanenti, Davis e Casey. Queste stazioni conducono ricerche sugli ecosistemi oceanici, l'atmosfera, il clima, i cambiamenti ambientali e le attività umane nella regione.

Il sistema del trattato antartico

Il Sistema del Trattato Antartico (ATS) è un corpo di accordi che regolano le relazioni internazionali dell'Antartico. Il sistema dei trattati è diventato efficace in 1961, con un'adesione iniziale ai paesi 12. Attualmente, il sistema dei trattati ha i firmatari 53. Il Sistema del Trattato Antartico vincola tutte le nazioni con rivendicazioni nell'Antartico. Alcuni regolamenti all'interno del sistema comprendono l'interdizione dell'attività militare nella regione, l'istituzione dell'Antartico come regione di studi scientifici e la libertà della ricerca scientifica nella regione.