Si Può Realmente Verificare Una Combustione Umana Spontanea?

Cos'è la combustione umana spontanea?

La combustione umana spontanea (SHC) è uno dei più grandi misteri del mondo di oggi che, per ora, non ha alcuna prova scientifica conclusiva che spieghi la ragione di insorgenza di questo fenomeno. La combustione umana spontanea si riferisce al caso delle morti umane che si verificano a seguito dell'incendio nel fuoco con il fuoco innescato all'interno del corpo umano in assenza di qualsiasi forza di ignizione esterna. Il termine "combustione umana spontanea" fu coniato da Paul Rolli in 1746 e pubblicato per la prima volta in "Operazioni filosofiche". In 1938, l'argomento era anche coperto dal British Medical Journal.

Rapporti nel corso degli anni

Solo una manciata di casi segnalati negli ultimi anni sono stati collegati alla combustione umana spontanea. La morte di 1938 di una donna di 22 che ha preso fuoco mentre lasciava una festa da ballo, la scoperta del corpo carbonizzato di una donna di 67 seduta su una sedia nel suo appartamento, dal suo vicino di casa 1951, il La morte di 1982 di una donna con handicap mentale di fronte al suo vecchio padre, sono stati tutti accusati di casi di combustione spontanea umana. Sebbene le prove scientifiche non siano in grado di collegare in modo definitivo queste morti a una fonte esterna di ignizione, ci sono stati diversi tentativi di spiegare scientificamente la causa di queste morti. In 1980, i resti carbonizzati di un uomo di 73 sono stati scoperti nella sua casa nella tenuta Rassau a Ebbw Vale, nel sud del Galles. Gli ufficiali forensi del luogo spiegarono che la sua morte poteva essere dovuta all'effetto stoppino che portava alla combustione umana spontanea. Il caso più recente riportato di combustione umana spontanea è stata la morte di Michael Faherty nella contea di Galway, in Irlanda, che è stato anche designato come un caso di combustione umana spontanea da effetto stoppino dal medico che studia la sua morte.

Cosa dice la scienza?

La combustione di qualsiasi sostanza richiede due condizioni essenziali. Questi sono che ci deve essere una presenza di una sostanza infiammabile e di calore intensamente alto, entrambi i quali sono assenti nel corpo umano in circostanze normali. In passato, si credeva che l'alcol bevuto da un individuo potesse innescare un incendio all'interno dell'individuo, o che l'accumulo di gas metano all'interno dell'intestino, innescato da reazioni biochimiche, potesse anche provocare un incendio. Tuttavia, il fatto che la maggior parte dei corpi delle vittime della combustione umana spontanea fosse più bruciata all'esterno rispetto a quella interna andava contro tali ipotesi. Alcuni scienziati hanno anche proposto che un accumulo di elettricità statica o l'effetto di forze geomagnetiche esterne potrebbero anche causare una combustione umana spontanea. La teoria più recente e più ampiamente accettata per quanto riguarda la causa della combustione umana spontanea è stata assegnata all'effetto stoppino. In una candela, la cera che racchiude lo stoppino è la sostanza infiammabile che tiene acceso lo stoppino. Gli scienziati dicono che la combustione umana spontanea si verifica quando il corpo umano agisce come una candela interna. Qui i capelli e gli indumenti umani agiscono come lo stoppino della candela e il grasso corporeo che si impregna nell'abbigliamento agisce come la cera. Il calore nei dintorni innesca un incendio nel corpo che viene tenuto in vita dal grasso corporeo infiammabile. Questo potrebbe anche spiegare perché gli arti inferiori del corpo sono effettivamente risparmiati in quanto il gradiente di temperatura del corpo in cui la parte superiore di una persona seduta è più calda del fondo, potrebbe avere un ruolo da svolgere.

Rappresentazioni nei media e nella cultura pop

La combustione umana spontanea ha sempre affascinato la curiosa mente umana e sono state fornite anche molte spiegazioni soprannaturali di questo fenomeno. Anche la combustione umana spontanea è stata ampiamente descritta nei media, nella letteratura e nella cultura pop. Diversi programmi televisivi come X-Files, CSI: Crime Scene Investigation, South Park, Red Dwarf, ER, Steccati, Il giovane Indiana Jones, il film 1984 "This Is Spinal Tap"E il videogioco"Parasite Eve"Hanno tutti raffigurato una combustione umana spontanea. L'opera letteraria più famosa che citava la combustione umana spontanea era il romanzo 1853 di Charles Dickens Bleak House, in cui il personaggio immaginario di Mr. Krook è morto a causa della combustione umana spontanea a causa del consumo eccessivo di alcol

Dovresti essere interessato?

L'estrema rarità della combustione umana spontanea non destare molta preoccupazione nel mondo di oggi per quanto riguarda la sicurezza pubblica da tali eventi. Esiste anche la possibilità di una spiegazione scientifica perfettamente logica di tutte le morti che si ritiene siano avvenute a causa della combustione umana spontanea. Tuttavia, c'è sempre la necessità di rimanere a una distanza di sicurezza da sostanze infiammabili e di usare sigarette e altre sostanze in modo responsabile.