Ex Colonie Francesi

Durante il periodo coloniale in Africa, gli inglesi e i francesi colonizzarono più del 95% del continente. Gli inglesi colonizzarono ventidue stati africani mentre i francesi colonizzarono venti. La Francia mantenne il controllo del Nord, e dell'Occidente e parti dell'Africa centrale mentre gli inglesi presero il controllo dell'Est e del Sud Africa. La lotta e la spartizione dell'Africa hanno portato altri paesi ad esprimere il loro interesse, tra cui tedeschi, portoghesi, italiani e olandesi. L'ingresso delle potenze europee in Africa ha portato alla diffusione della cultura europea, in particolare delle lingue, nel continente. Oggi la maggior parte dell'Africa usa il francese o l'inglese come seconda lingua.

Ex colonie francesi

In tutto il mondo, il dominio del francese come potenza coloniale fu solo oscurato dagli inglesi. Tra i secoli 19th e 20th, la Francia ha governato su colonie che si estendono per circa 4,980,000 sq mi. Tra gli 1920 e 1930 le colonie francesi avevano una popolazione stimata di circa 110 milioni, metà dell'India britannica. Le prime colonie francesi furono nel Nord America, in India e nei Caraibi, dopo che le colonie colonizzate con successo furono spagnole e portoghesi. I francesi e gli inglesi impegnati in una feroce rivalità per le colonie durante il tardo 18th e l'inizio del 19esimo secolo portarono a conflitti armati nel Nord America e in India. La Francia perse le guerre e cessò tutte le attività coloniali nella regione permettendo agli inglesi di dominare il subcontinente indiano e il continente nordamericano. In 1830 France ha stabilito il suo primo africano dopo la cessazione di Algier, seguito da molti altri nel Sud-est asiatico. Altri paesi africani colonizzati dalla Francia includono Gambia, Ciad, Mali, Togo, Sudan, Gabon, Tunisia, Niger, Repubblica del Congo, Camerun e molti altri. Nel Nord America, la Francia colonizzò la regione della Nuova Francia, Terranova, e risentì giorno Haiti. Le ex colonie dei Caraibi comprendono Grenada, Nevis, Sait Croix, Dominica, Tobago e diverse altre isole. In Sud America, i francesi presero il controllo di parti del Brasile, Iles Malouines e Guiana francese. Nell'Oceano Indiano, la principale colonia francese era Mauritius. In Medio Oriente, la principale colonia francese era il mandato francese per la Siria e il Libano.

Françafrique

Francafrique simboleggia il rapporto francese con le sue ex colonie africane. Il termine fu usato per la prima volta dall'ex presidente della Côte d'Ivoire, Félix Houphouët-Boigny, per esprimere il ruolo della Francia nel migliorare la stabilità politica ed economica del paese. Oggi il termine ha acquisito un significato negativo ed è usato principalmente per riferirsi alla relazione neocoloniale tra Francia e colonie. Dopo l'indipendenza negli 1960, la maggior parte delle colonie francesi in Africa sono state gettate in un conflitto civile che continua a devastare gli stati. La Francia è stata costretta a intervenire militarmente nelle colonie allo scopo di ristabilire la pace. L'ex potere coloniale ha creato basi militari a Gibuti, in Senegal e in Gabon. Attualmente è impegnata attivamente in attività militari in Ciad, Mali, Costa d'Avorio e Repubblica Centrafricana.

Ex colonie francesi

Ex colonie francesi
Albreda
Anguilla
Annam
Antigua e Barbuda
Cambogia
Chandernagore
Cocincina
Colonial Mauritania
Colonia del Niger
Dahomey
Dominica
Francia Antartica
Equinoxiale Francia
Algeria francese
Camerun francese
Ciad francese
Comore francesi
Concessioni francesi a Shanghai
Congo francese
Guiana francese
Guinea francese
Il Madagascar francese
Mandato francese per la Siria e il Libano
Protettorato francese in Marocco
Protettorato francese della Tunisia
Seychelles francesi
Somaliland francese
Il Sudan francese
Togoland francese
Alto Volta francese
Gabon
grenada
Haiti
Ile-Royale
Isole Falkland
Isle de France
Costa d'Avorio
Karikal
Kwang Chou Wan
Laos
Mahe
Protettorato malgascio
Montserrat
Nevis
Nuova Francia
Nuove Ebridi
Terranova
Niger
Oubangui-Chari
Pondicherry
Saint Bathelemy
San Cristoforo
Saint Croix
Saint Vincent e Grenadine
Santo Domingo
Saint-Dominigue
Sainte-Lucia
Sint Eustatius
Tobago
Tonkin
Alto Senegal e Niger
Yanaon