Henry Faulds - Figure Importanti In Tutta La Storia

Henry Faulds è noto nella storia come un abile dottore e missionario scozzese, nonché un pioniere nell'identificazione delle impronte digitali. Tuttavia, il suo ruolo significativo nel campo delle impronte digitali non è stato pienamente apprezzato nel corso della sua vita.

5. Primi anni di vita

Henry Faulds è nato da genitori di modesti mezzi a Beith, North Ayrshire, il giugno 1, 1843. Lasciò la scuola a 13 anni e divenne un impiegato a Glasgow, dopo di che prese lezioni di matematica, i classici e la logica all'Università di Glasgow a partire dall'età di 21. Faulds successivamente si iscrisse a studiare medicina all'Anderson's College, da dove si è laureato con una licenza di medico.

4. carriera

Faulds si unì ai missionari medici per la Chiesa di Scozia, e in 1872 fu schierato in un ospedale per i poveri a Darjeeling, nell'India britannica. A luglio 23, 1873, ha ricevuto una lettera di nomina per stabilire una missione medica in Giappone dalla United Presbyterian Church of Scotland. Faulds e sua moglie, Isabella Wilson, partirono per il Giappone quel dicembre. In 1874, Faulds ha supervisionato l'istituzione della prima missione inglese in Giappone, completa di un ospedale e un istituto di insegnamento. Faulds dimostrò di essere un medico competente e conquistò il rispetto della società giapponese. Mentre accompagnava un compagno dell'archeologo Edward S. Morse in uno scavo archeologico, Faulds si interessò alle impronte digitali visibili da coloro che avevano modellato la ceramica antica. Studiò estensivamente la scienza delle impronte digitali e intraprese esperimenti prima di arrivare alla conclusione che le impronte digitali erano uniche per ogni persona. Faulds è tornato in Gran Bretagna in 1886 dove ha lavorato come chirurgo della polizia.

3. Maggiori contributi

Faulds è accreditato di numerosi contributi durante il suo soggiorno in Giappone. Ha esposto i chirurghi giapponesi ai metodi antisettici del Dr. Joseph Lister. Stabilì centri di bagnini nei canali per prevenire l'annegamento e aiutò a creare la prima società giapponese per non vedenti, chiamata Rakuzenkai. In 1880, una scuola per non vedenti fu istituita con l'aiuto di Faulds. Ha anche fermato l'epidemia di rabbia e un'epidemia di colera. Il suo Tsukiji Hospital, che si trovava a Tokyo, aveva trattato i pazienti 15,000 da 1882. Faulds ha anche intrapreso altre attività oltre alla medicina come scrivere numerosi articoli accademici e due libri, oltre a iniziare tre riviste. Faulds è stato anche pioniere nella ricerca di impronte digitali e ha passato le sue note al naturalista Charles Darwin. Darwin raccomandò il lavoro a Francis Galton che successivamente lo passò alla Anthropological Society of London. Una pubblicazione di Faulds è apparsa sulla rivista "Nature" in 1880, dove ha elaborato le impronte digitali e spiegato come potrebbero essere utilizzate per identificare i criminali.

2. Le sfide

Dopo la pubblicazione di Faulds in 1880, un funzionario britannico che lavorava in India chiamato Sir William Herschel ha indirizzato una lettera a "Nature" dicendo che aveva identificato i criminali usando le impronte digitali sin da 1860. Herschel non ha fatto alcun riferimento al potenziale delle impronte digitali nell'uso forense. Seguì un'amara polemica tra i due uomini, dove Faulds insistette che fosse stato ingannato dal suo debito credito. Dopo il ritorno di Faulds in Gran Bretagna, il suo sistema di rilevamento delle impronte digitali fu accolto con un licenziamento da Scotland Yard.

1. Morte e eredità

L'uso delle impronte digitali per identificare i criminali è stato implementato da Sir William James in India negli 1860. Henry Faulds è accreditato come il primo a suggerire il potenziale dell'impiego delle impronte digitali nel lavoro forense. Francis Galton ha usato l'idea di Faulds per studiare l'uso delle impronte digitali in criminologia, in seguito alle quali è stato accettato dai tribunali. Galton, tuttavia, non è riuscito a dare credito a Faulds. La clinica di Tokyo creata da Faulds divenne l'ospedale internazionale di St. Luke dopo essere stata acquistata da Ludolph Teusler.