La Maggior Parte Delle Bombe Potenti Nella Storia

10. Mk-14, USA (Megatoni 6.9)

Il primo del suo genere, la bomba Mark 14 (o MK-14) è stata la prima bomba a idrogeno alimentata a combustibile solido. Questa bomba era anche conosciuta come TX-14 e si chiamava anche "Sloika" nell'Unione Sovietica, ed era stata costruita una capacità di emergenza, in grado di cogliere una produzione esplosiva di Megatoni 6.9.

9. Mk-16, USA (Megatoni 7)

Il MK-16, noto anche come TX-16 / EC-16, è stato costruito sulla stessa linea del famoso "Ivy Mike". La bomba termonucleare pesava tra 39,000 e 42,000lbs. La bomba è stata costruita con uno stato di capacità di "emergenza" solo in mente, e il combustibile liquido di deuterio è stato usato per caricarlo. La sua resa è stata Megatoni 7.

8. B53 / Mk-53, USA (Megatoni 9)

La bomba era nota per essere la più grande bomba fino ai suoi tempi, ed era famosa per avere una implosione a due stadi di radiazioni. Il B53 divenne popolare dopo che B41 si era ritirato. Il rendimento era rappresentato dai Megatoni 9 e il B53 era noto per la trasmissione di onde d'urto dopo essere stato sganciato.

7. Mk-36, USA (Megatoni 10)

MK-36 era una delle più famose bombe termonucleari create dagli Stati Uniti. Questa pesante bomba era lunga circa 150 pollici, e aveva richiesto due paracadute per ridurne la velocità. Il rendimento era rappresentato dai Megatoni 10 e la bomba aveva tre diversi tipi di fusibili per funzionare al suo interno.

6. Ivy Mike, USA (Megatoni 10.4)

"Ivy Mike" è stata preparata per la sua caduta storica sull'isola di Elugelab nelle Isole Marshall. Questa fu una delle più potenti e più grandi bombe all'idrogeno mai prodotte dagli Stati Uniti, e fu testata nell'anno 1952. Il design è stato creato da Stainslaw Ulam e Edward Teller. La sua resa era attorno ai Megatoni 10.4.

5. Mk-24, USA (~ 12 Megatons)

Castle Yankee, nell'Atollo di Bikini delle Isole Marshall, era il sito per far detonare la MK-24, un'altra bomba fatta dagli Stati Uniti. La bomba aveva un paracadute per aiutarlo a raggiungere il terreno con precisione e con la giusta velocità. Il MK-24 era noto per avere una somiglianza con il MK-17 in termini di design. Il rendimento era intorno ai Megatoni 12.

4. Mk-17, USA (~ 13 Megatons)

Contato tra le prime due bombe all'idrogeno prodotte in serie, la MK-17 è stata prodotta anche dagli Stati Uniti. La bomba all'idrogeno aveva una resa di circa 13 Megatoni di potenza esplosiva. A piedi 24 e 8 pollici di lunghezza, la MK-17 è anche stata una delle più grandi bombe fatte dagli Stati Uniti.

3. TX-21 / Gamberetti, USA (megatoni 15)

Gli Stati Uniti avevano fatto esplodere questa bomba e i suoi Megatoni 15 di resa durante il test nucleare di Castle Bravo nell'anno 1954. Questa bomba faceva parte della serie di test dell'Operazione Castle eseguita dagli Stati Uniti nell'Atollo dei Bikini delle Isole Marshall.

2. B41 / Mk-41, USA (Megatoni 25

La bomba più potente che fosse mai stata fatta negli Stati Uniti doveva essere il B41 / MK-41. Prodotto tra 1960 e 1962, questa era una delle due bombe più potenti di sempre, con una resa di Megatoni 25. Questa bomba termonucleare era nota per i suoi cinque gruppi di opzioni di fusione.

1. Tsar Bomba / RDS-220, USSR (50 Megatons)

Inizialmente testato su 30th di ottobre, 1961, lo Tsar Bomba / RDS 220 o "Big Ivan", è stato davvero un incubo per Halloween. Era la più grande e la più potente bomba nucleare mai esistita nella storia umana. La bomba è stata fabbricata dalla Russia sovietica (URSS), ed è l'unica dell'Unione Sovietica, o anche al di fuori degli Stati Uniti, ad apparire in questa lista. La sperimentazione dello zar Bomba è stata effettuata presso il sito di Mityushikha Bay, sull'isola russa di Novaya Zemlya. La resa della bomba è stata sorprendentemente forte, con la sua forza esplosiva potente 50 Megaton che ha causato effetti davvero sorprendenti. La sua palla di fuoco era 5 miglia attraverso e quasi raggiunse e inghiottì l'aereo Tupolev Tu-95 che lo lasciò cadere. La nuvola di funghi prodotta poteva essere vista per centinaia di chilometri di distanza.