Quali Paesi Confina Con La Svezia?

Ufficialmente conosciuto come il Regno di Svezia (Konungariket Sverige in svedese), la Svezia è uno stato scandinavo situato nella regione settentrionale dell'Europa. La nazione è delimitata da tre paesi: la Norvegia a nord e ovest, la Finlandia a est, e il sud-ovest dalla Danimarca attraverso un tunnel-tunnel attraverso Öresund. Di conseguenza, vi sono tre confini della Svezia, ossia il confine Svezia-Danimarca, il confine Svezia-Finlandia e il confine Svezia-Norvegia.

Confine tra Svezia e Danimarca

Il confine tra Svezia e Danimarca è stato ristabilito in 1658, ed è un confine marittimo che corre lungo Øresund e Kattegat e nel Mar Baltico tra Scania e Bornholm. Øresund è il luogo in cui le acque territoriali delle due nazioni si incontrano esclusivamente facendo un tratto che è di circa 71 miglia da Höganäs a Falsterbo. Presumibilmente, poiché si tratta di un confine marittimo, la modalità di trasporto più comune è attraverso i traghetti. Tuttavia, esiste anche una singola connessione stradale, che è stata aperta in 2000, che è lunga circa 9.9 fornendo collegamenti tra i due paesi. Altri attraversamenti includono traghetti per auto da Frederikshavn a Göteborg e Grenå a Varberg.

Guardando indietro alla storia della regione, Svezia, Danimarca e Norvegia erano un tempo un unico territorio durante l'era dell'Unione di Kalmar che si sciolse in 1523. Fino alla 1658, la Danimarca era proprietaria delle storiche province di Blekinge, Bohuslän e Scania. Halland era anche una parte della Danimarca fino a 1645. In quel periodo, il confine tra Danimarca e Svezia attraversò l'attuale regione meridionale della Svezia. Tuttavia, la Danimarca ha consegnato i territori in Svezia in 1645 e 1658 nel trattato di Roskilde. Quella secessione dei territori era ciò che spostava il confine a Øresund.

Il confine attuale tra Norvegia e Svezia è rimasto come confine tra Svezia e Danimarca-Norvegia fino a quando la Danimarca e la Norvegia non si sono divise in 1814. Dopo la scissione, l'odierna frontiera tra Svezia e Danimarca a Øresund è diventata il confine tra la Danimarca e l'unione tra Norvegia e Svezia, fino a quando Svezia e Norvegia non si sono separate in 1905.

Dal momento che 1958, la Nordic Passport Union ha ritenuto superflui i controlli del passaporto alla frontiera. Nonostante il controllo rilassato del passaporto, la Danimarca ha mantenuto severi controlli sui passaporti fino a quando le leggi dell'Unione Europea (l'acquis di Schengen) hanno rimosso i controlli in 2001. Tuttavia, la Svezia è tornata ai controlli di frontiera in 2015 a causa delle questioni relative ai migranti europei.

Confine Finlandia-Svezia

Questo confine è quasi interamente situato in due corpi idrici, ovvero il Golfo di Botnia e il fiume Tornio a pochi chilometri a terra. Il confine inizia a nord con il trivio di Treriksröset con i cartelli che segnano la prima sezione del confine per circa 0.14 miglia. Tuttavia, i segnali di confine non sono disponibili quando il confine si trova nei fiumi Kuohkimajärvi, Kilpisjärvi, Könkämäeno, Tornionjoki e Muonionjoki per una distanza di circa 345 miglia fino a Tornio. Da Tornio, il confine viaggia in linea retta per circa 2.5 miglia, mentre a sandwich tra le città di Haparanda e Tornio. Dopo di che, entra nel mare e si muove in linea retta per circa miglia 15.7. Nel mare, attraversa isole come Kataja fino a raggiungere un punto nella Baia di Botnia, dove le acque territoriali tra Finlandia e Svezia sono separate da acque internazionali. Le acque ri-convergono nel Mare di Aland e il confine corre per altre nove miglia.

Originariamente, il confine fu formato in 1809 dopo che il governo della Svezia consegnò la Finlandia alla Russia. Il corso del confine è stato vagamente descritto nel quinto articolo del Trattato di Fredrikshamn. La vaga descrizione del fiume Tornionjoki, del fiume Muonionjoki, del Golfo di Botnia e del mare di Åland costituiva i confini. Le isole erano divise sulla base di chi era più vicino a loro. In seguito, il confine fu modificato nei trattati di Aland in 1921 e in 1972 durante il trattato delle placche continentali. Un altro accordo che è stato fatto è stato quello che richiede che il confine venga esaminato ogni anno 25. L'esame più recente è stato su 2006. L'ispezione 2006 ha visto il bordo spostato in alcuni punti mentre altri erano rimasti intatti.

Poiché entrambi i paesi si trovano nell'area Schengen, le persone possono usare il confine ovunque per attraversare. Le merci che devono essere dichiarate in dogana devono essere dichiarate, ma chiunque trasporta le merci è anche libero di usare il confine ovunque. Le persone che desiderano attraversare possono usare i ponti in luoghi come Muonio, Pello, Kolari e altri luoghi.

Confine Norvegia-Svezia

Questo confine si estende per circa 1,010 miglia a terra. Sia per la Norvegia che per la Svezia, questa è la frontiera più lunga di entrambi i paesi. A causa della guerra in passato, il confine è stato spostato un numero di volte. Ad esempio, sono state apportate modifiche durante il trattato 1645 di Brömsebro, il trattato 1658 di Roskilde e il trattato di Copenaghen in 1660.

Un altro trattato è stato firmato in 1751. Questo trattato definiva il confine basato sulla conoscenza delle popolazioni locali che vivevano vicino al confine. I responsabili del trattato hanno deciso di utilizzare le persone che vivono nelle regioni di confine per determinare quale parrocchia appartenesse a quale paese. Nelle regioni in cui non esistevano popolazioni umane, come nelle regioni montuose, si presumeva che il confine circolasse in un corpo idrico come un fiume. Dopo che alcune dispute furono risolte nelle parrocchie di Idre, Kautokeino, Karasjok, Särna e Lierne, vennero costruiti diversi tumuli di confine tra Svezia, Norvegia e Finlandia. Ad oggi, la maggior parte degli ometti sono ancora intatti.

Il fatto che le due nazioni facciano parte dello spazio Schengen dovrebbe garantire che i controlli sull'immigrazione non esistano. Tuttavia, i controlli di frontiera tra i due paesi sono molto presenti. I controlli si verificano sporadicamente lungo tutto il confine su entrambi i lati. Inoltre, sono state installate telecamere a circuito chiuso per combattere il contrabbando. Per poter utilizzare voli o traghetti da attraversare, un controllo passaporto non è necessariamente fatto, ma una carta d'identità è un requisito. Le stazioni personalizzate si trovano in luoghi come Björnfjell, Vauldalen e Eda.