Dov'È L'Equatore?

L'equatore è una linea immaginaria di latitudine attorno alla terra, o qualsiasi altro pianeta, che la separa in due parti uguali, normalmente l'emisfero settentrionale e l'emisfero meridionale. L'equatore funge da centro tra i poli nord e sud. All'equatore, la superficie terrestre si trova parallela al suo asse rotazionale. La parola equatore significa "indicatore pari" in latino. Sulla terra, questa linea immaginaria è lunga 24,901 miglia con 78.7% di esso che passa sopra corpi idrici e solo 21.3% che passa sulla terra.

Paesi e territori lungo l'Equatore

Tecnicamente, l'equatore non è fissato al vero piano equatoriale perché l'aereo si muove con il moto polare della terra per circa 30 piedi per tutto l'anno. Globalmente, l'equatore attraversa i seguenti corpi idrici:

  • L'Oceano Atlantico (nel Golfo di Guinea e nel Canale di Perigoso)
  • L'Oceano Pacifico (tra gli atolli di Aranuka e Nonouti a Kiribati)
  • Lago Vittoria (in Kenya)
  • L'Oceano Indiano (tra l'atollo di Huvadhu e Fuvahmulah alle Maldive)
  • Stretto di Karimata e di Makassar in Indonesia
  • Golfo di Tomini
  • Mare delle Molucche
  • Halmahera Sea

L'equatore passa anche attraverso diverse aree nei seguenti paesi:

  • São Tomé e Príncipe
  • Gabon
  • Repubblica del Congo
  • Repubblica Democratica del Congo
  • Uganda
  • Kenia
  • Somalia
  • Indonesia
  • Ecuador
  • Colombia
  • Brasile

Caratteristiche dei luoghi lungo l'equatore

Il diametro della terra è il più ampio al suo equatore. I luoghi lungo l'equatore vivono i tramonti e le albe più veloci con una durata quasi uguale del giorno e della notte per tutto l'anno. Questi luoghi sono anche generalmente umidi senza le quattro stagioni distinte. Non c'è neve sull'equatore oltre ai picchi di alta quota come il Volcán Cayambe in Ecuador. Altre vette di alta quota come le Ande e il Kilimangiaro hanno ghiacciai. Paesi lungo l'equatore come il Brasile, il Congo e l'Indonesia ospitano oltre la metà della foresta pluviale globale.

Clima e stagioni lungo l'equatore

Poiché le stagioni avvengono a causa dell'inclinazione dei poli della terra verso o lontano dal sole, l'area lungo l'equatore rimane per lo più perpendicolare ai raggi del sole, causando solo un piccolo cambiamento di temperatura e lunghezza del giorno e della notte. L'unico cambiamento notevole lungo l'equatore è l'umidità e le precipitazioni e quindi non c'è un'estate distinta, autunno, inverno e primavera. Le aree a bassa altitudine lungo l'equatore provano le condizioni climatiche tropicali della foresta pluviale anche se alcune correnti oceaniche possono causare alcune delle aree in cui si verificano i monsoni tropicali oi climi aridi.

Un mito comune e malinteso sull'equatore

Uno dei miti più comuni sull'equatore è l'effetto di Coriolis. Spesso, le persone credono che quando si lava una toilette, l'acqua gira in direzioni diverse a seconda di quale lato dell'emisfero si trova una persona. Questo malinteso si intensifica ulteriormente per affermare che la luna gira a testa in giù una volta che attraversa l'equatore. La verità è che l'effetto di Coriolis della rotazione terrestre è troppo piccolo per influenzare un bacino pieno d'acqua o un bagno di scarico.