The Deadliest Terror Attacks In The United Kingdom Nel 21 ° Secolo

Terrorismo nel Regno Unito

Il Regno Unito ha una lunga storia di atti di terrorismo, che risale al 17esimo secolo. Le istanze di attacchi terroristici sono aumentate significativamente durante gli 1970, principalmente a causa dell'evento noto come conflitto dell'Irlanda del Nord, o "The Troubles". Durante il 21st secolo, la maggior parte degli attacchi terroristici è stata attribuita agli estremisti islamici. Tra 1970 e 2016, il Regno Unito ha subito attacchi terroristici 5,227, che hanno portato alla morte di 3,420. Questo articolo evidenzia il più mortale di questi attacchi terroristici del secolo 21st.

Bombardamenti del centro di Londra - luglio 7, 2005

Il Regno Unito ha subito numerosi attacchi terroristici durante il 21st secolo. Il più letale di questi è stato il Central London Bombings, che si è verificato a luglio 7, 2005. In questo giorno, Londra fu gettata nel panico mentre i passeggeri di transito pubblico erano presi di mira da quattro terroristi islamici. I terroristi hanno organizzato e condotto quattro attacchi suicidi su veicoli di trasporto pubblico durante le ore di traffico mattutine, uccidendo persone 56.

Tre degli attacchi si sono verificati simultaneamente sui treni della metropolitana di Londra a 8: 49 am. Alcuni dei primi rapporti erano errati a causa della confusione sulla scena. La polizia inizialmente credeva che i treni 7 fossero stati bombardati perché i passeggeri degli stessi treni stavano uscendo attraverso varie stazioni. Inoltre, gli uffici della metropolitana di Londra hanno riferito che le linee avevano subito sbalzi di tensione. Con 9: 19 am, la confusione è stata risolta e le righe rimanenti sono state evacuate.

Il quarto attacco avvenne sull'autobus di Tavistock Square, a due piani lungo la strada tra Marble Arch e Hackney Wick. La bomba è stata fatta esplodere a 9: 47 am, 12 minuti dopo aver prelevato i passeggeri alla stazione degli autobus di Euston, dove sono stati evacuati dai tunnel.

Manchester Arena Bombing - May 22, 2017

Il secondo attacco terroristico più letale del Regno Unito del 21st secolo si è svolto a maggio 22, 2017, quando un singolo terrorista islamico ha fatto detonare una bomba dopo un concerto di Ariana Grande a Manchester Arena. L'incidente ha provocato decessi 23 e lesioni 250. In seguito, l'aggressore ha agito per rappresaglia contro la morte di bambini musulmani in Siria a causa di azioni militari americane.

La bomba è stata fatta esplodere a 10: 31 pm e ha fatto esplodere le schegge per tutto l'ingresso dell'arena mentre i partecipanti al concerto uscivano dallo spettacolo. I passeggeri della stazione ferroviaria di Manchester Victoria sono stati evacuati e alcune parti della stazione sono state danneggiate a causa della forza dell'esplosione. Successivamente gli investigatori hanno confermato che le schegge, costituite da dadi e bulloni, hanno raggiunto e ucciso almeno 2 persone che erano a circa 65 piedi dall'esplosione.

In risposta all'attacco, il governo ha promulgato l'operazione Temperer, che ha consentito ai membri militari 5,000 di prestare servizio a fianco delle forze di polizia armate in tutta l'Inghilterra. Altre truppe furono inviate per proteggere gli edifici amministrativi pubblici. Il livello della minaccia nazionale del terrore è stato portato al suo massimo livello, critico, per quattro giorni dopo l'attacco.

London Bridge Attack - June 3, 2017

Il terzo attacco terroristico più sanguinoso del secolo 21st avvenuto nel Regno Unito si è verificato a giugno 3, 2007, a meno di un mese dall'incidente precedentemente menzionato alla Manchester Arena. Questo evento, denominato London Bridge Attack, ha provocato morti 8 e lesioni 48.

Tre terroristi islamici hanno effettuato questo attacco guidando un furgone a noleggio fuori dalla strada e su una folla di pedoni sul ponte. Successivamente, gli aggressori sono usciti dal furgone armato di coltelli e indossavano giubbotti per apparire come ordigni esplosivi e si sono imbattuti in stabilimenti commerciali nelle vicinanze del distretto di intrattenimento del Borough Market e hanno attaccato e pugnalato i clienti. Gli assalitori sono stati uccisi dalla polizia.

Le indagini sull'incidente hanno rivelato che gli aggressori avevano inizialmente tentato di noleggiare un camion 7.5-ton molto più grande, ma sono stati negati a causa della mancanza di informazioni di pagamento. Il furgone era pieno di bottiglie di vino 13 riempite con materiale infiammabile e torce elettriche, portando la polizia a sospettare che anche gli aggressori pianificassero di devastare le bombe incendiarie. Il furgone noleggiato è stato in seguito identificato in videosorveglianza come attraversando a nord sul ponte di 9: 58 pm. Il veicolo poi si voltò e tornò indietro attraverso il ponte, solo per girarsi e dirigersi nuovamente a nord. Nel secondo viaggio verso nord, il furgone è stato guidato tra la folla, uccidendo 3 delle vittime 8.

In risposta a questo attacco, la City of London ha avvisato i residenti che, in caso di una minaccia violenta, le persone dovrebbero fuggire piuttosto che tentare di negoziare con gli aggressori. Se la fuga non è un'opzione, al pubblico viene richiesto di nascondersi, spegnere il telefono e chiamare le autorità. Questo annuncio è spesso indicato come l'avviso "Corri, nascondi, racconta" e questo attacco ha segnato la prima volta che la città lo ha usato.

Westminster Attack - March 22, 2017

A marzo 22, 2017, alcuni mesi prima degli attacchi di Manchester Arena e London Bridge, il Regno Unito ha sperimentato il suo attacco terroristico più sanguinoso 4st del secolo 21st. L'attacco ha coinvolto un attaccante solitario alla guida di un veicolo in mezzo alla folla, provocando quattro morti e più di 50. L'attaccante quindi fuggì dal veicolo verso New Palace Yard, dove uccise un agente di polizia disarmato.

Uno dei pedoni è caduto dal ponte sul Tamigi in basso, dove è stata recuperata da una nave da crociera fluviale e portata in ospedale prima di morire. Poco dopo, a New Palace Yard, l'ufficiale di protezione del Ministero della Difesa sparò e uccise il colpevole dopo aver ucciso una guardia disarmata. Il Parlamento fu sospeso per la giornata e ai suoi membri e visitatori fu impedito di lasciare l'edificio fino a quando la polizia non fu sicura che si trattasse di un atto solitario.

L'indagine della polizia ha poi scoperto che il colpevole aveva rivendicato il jihad come la ragione dell'attacco, indicando che stava cercando vendetta contro le azioni militari che si verificano nei paesi a predominanza musulmana in tutto il Medio Oriente. Dal momento che l'indagine non è riuscita a scoprire un legame definitivo con un'organizzazione terroristica specifica, la polizia classifica l'attacco come un attacco terroristico legato all'Islam.