Le Quattro Specie Di Anaconda

Gli anaconda sono grandi serpenti appartenenti al genere Eunectes. Vivono nelle parti tropicali del Sud America e sono classificati in quattro specie. Ecco una lista degli stessi.

4. Anaconda boliviana -

Comunemente noto come anaconda di Beni o anaconda boliviana, l'Eunectes beniensis è una specie di Boa non endemica endemica della provincia di Beni in Bolivia. Il serpente cresce fino a quattro metri. Sebbene si credesse che fosse un ibrido tra anaconde gialle e verdi, è attualmente riconosciuto come una specie distinta. All'interno della sua gamma, l'anaconda vive in habitat acquatico fangoso e allagato.

3. Anaconda con macchie scure -

Conosciuto comunemente come anaconda di De Schauensee o anaconda con macchie scure, l'Eunectes deschauenseei è un boa constrictor non endemico endemico delle parti nordorientali del Sud America. Si trova nella Guiana francese costiera, nella Guayana e nel Brasile nordorientale. Nel suo raggio d'azione, l'anaconda dalle macchie scure abita nelle paludi e nelle paludi allagate stagionalmente.

2. Anaconda gialla -

L'anaconda gialla o l'anaconda paraguaiana (Eunectes notaeus) è una specie di boa endemico delle regioni selvagge del Sud America. Sebbene non sia grande come l'anaconda verde, è comunque un rettile gigante. L'anaconda gialla vive nelle parti meridionali del continente, dove la sua gamma comprende il Paraguay, alcune parti del Brasile meridionale, la Bolivia e l'Argentina nord-orientale. Gli adulti di questa specie crescono fino a 10.8 a 14.4 piedi e pesano circa 25 a 35 kg. I serpenti sono di colore giallo giallastro, giallo verdastro o un'abbronzatura dorata con macchie, macchie, strisce o selle di marrone scuro o nero.

All'interno del suo habitat, l'anaconda gialla preferisce abitare paludi, paludi, fiumi e torrenti che si muovono lentamente. Questi serpenti sono classificati come un alimentatore generalista con un'ampia base di prede. Questi serpenti sono noti per essere imprevedibili in natura e potrebbero essere pericolosi per l'uomo. Tuttavia, è vero anche il contrario, e gli esseri umani sono le più grandi minacce alla sopravvivenza di questi serpenti poiché gli anaconda sono ampiamente cacciati per la loro pelle.

1. Anaconda verde -

Conosciuto anche come boa d'acqua o anaconda comune, l'anaconda verde (Eunectes murinus) è una specie di boa sudamericano non velenoso. È una delle specie più lunghe e pesanti di serpenti che abitano il mondo oggi. Il serpente raggiunge una lunghezza di circa 17.1 piedi e pesa tra 30 e 70 kg. Ci sono, tuttavia, resoconti di anaconda fino a 35 a 40 feet, ma mancano ancora prove sostanziali. L'esemplare più lungo conosciuto di questa specie era un anaconda verde lungo 17.09 di piedi incontrato dal Dr. Jesús Antonio Rivas, uno specialista di anaconda. Il colore del corpo dell'anaconda è verde oliva con macchie di colore nero sovrapposte per tutta la lunghezza del serpente. Sono riconosciute due sottospecie dell'anaconda verde: E. m. gigas ed E. m. murinus.

L'anaconda verde è principalmente una specie notturna che trascorre la maggior parte della sua vita vicino o in acqua. I serpenti sono efficienti nuotatori e hanno gli occhi puntati in alto in modo che possano vigilare su cose che accadono sopra la superficie dell'acqua mentre nuotano. Sebbene questi serpenti si muovano lentamente sulla terra, sono veloci nell'acqua. Quando viene rilevata una preda, il serpente avvolge immediatamente la preda e la costringe a ucciderla per soffocamento prima di deglutirla. Uccelli, rettili, mammiferi e pesci fanno tutti parte dell'ampia base di prede dell'anaconda verde. Anche grandi mammiferi come tapiri, cervi, caimani e capibara vengono consumati, anche se non regolarmente. Ci sono leggende locali che affermano che questi anaconda sono mangiatori di uomini. Tuttavia, prove sostanziali a dimostrazione di questo fatto devono ancora essere scoperte.