Qual È La Discontinuità Di Mohorovicic?

Qual è la discontinuità di Mohorovicic?

La discontinuità di Mohorovicic (il Moho) è il confine tra la crosta e il mantello della terra attraverso il quale le onde sismiche cambiano velocità. Questo limite si trova a circa 24 miglia sotto la superficie terrestre e 6 miglia sotto il fondo oceanico, una distanza che varia da luogo a luogo. La discontinuità prende il nome dal sismologo e geofisico croato Andrija Mohorovicic, che ha aperto la strada alla scoperta di 1909 e ha spiegato il comportamento e l'origine dei terremoti. Il termine discontinuità viene usato dai geologi per riferirsi alla superficie in cui le forze sismiche cambiano velocità. Al Moho, le onde sismiche accelerano.

Scoperta

Dopo anni di osservazione, Andrija Mohorovicic ha scoperto che la velocità delle onde sismiche dipende direttamente dalla densità del materiale in cui le onde si muovono. Ha spiegato che più densa è la composizione e la struttura della terra, più veloce è la velocità delle onde. Chiamò le composizioni a bassa densità come la "Crosta terrestre" e la composizione a densità più alta come "Manto della Terra". Le osservazioni dimostrarono che le letture del sismogramma dai tremoli superficiali avevano due insiemi di onde P e onde S, una in un percorso diretto vicino alla superficie della terra e l'altro è stato deviato da un mezzo ad alta velocità che allora era sconosciuto. La ricerca di Mohorovicic rivelò che la crosta oceanica basaltica e la crosta continentale di granito giacevano sotto i materiali con una densità vicina a quella della roccia peridotitica. Le zone più fitte della terra si trovano al di sotto delle catene montuose, mentre le parti più sottili si trovano sotto i fondali oceanici più profondi.

Esplorazione

Raggiungere il Moho è un obiettivo importante e strategico per scienziati ed esploratori. Non ci sono state esplorazioni di perforazione di successo del Mohorovicic attraverso le croste oceaniche o continentali per studiarne scientificamente la composizione e le caratteristiche. In pochi luoghi sulla Terra, rocce e materiali di confine di crosta e mantello sono stati esposti alla superficie attraverso le forze tettoniche sebbene alcuni abbiano milioni di anni. Sono state considerate diverse strategie per aiutare a raggiungere la discontinuità. Una di queste strategie affronta una capsula alimentata da radionuclide che si fonde con il rock, con un pesante picco di tungsteno che si spinge verso il basso verso il Moho per esplorare e raccogliere materiali. Negli 1950, la US National Science Foundation ha fatto un tentativo infruttuoso di raggiungere la discontinuità di Moho attraverso il fondo oceanico in un progetto denominato "Progetto Mohole". Gli ex scienziati dell'URSS del Kola Institute hanno anche tentato di perforare la fossa più profonda del mondo ma hanno abbandonato il proiettare leggermente sotto i piedini 40,000 in 1989. Il governo giapponese sta testando la nave di perforazione Chikyu Hakken (Earth Discovery) che dovrebbe tentare di raggiungere l'obiettivo elusivo di raggiungere il Moho. Un progetto simile è in corso in Sri Lanka.

Caratteristiche del Moho

Lo strato di discontinuità Mohorovicic segna la fine della crosta terrestre e si stima che sia compreso tra 1 e 4 miglia spesse a seconda delle croste oceaniche o continentali. Si trova sotto il sistema di roccia basaltica e sopra i sistemi rocciosi di dunite. Attraverso la discontinuità Moho, le onde sismiche cambiano improvvisamente la loro velocità da 4 miglia al secondo a 4.5 miglia al secondo nella parte inferiore della crosta, tra 4.8 miglia a 5.4 miglia al secondo nella parte superiore del mantello. Questo aumento di velocità con profondità è noto come Legge Mohorovicica. Le temperature aumentano man mano che ci si addentra nel mantello dalla crosta.

Inferenza

La scoperta di Mohorovicic spiega che la terra è eterogenea in quanto deve esserci un confine a una data profondità che separa la materia dalle diverse densità, pressione, temperatura e proprietà elastiche. Tra questi confini, le onde circolano con velocità diverse. Il Moho si trova principalmente all'interno della litosfera terrestre e in alcuni punti all'interno del confine dell'astenosfera.