Cos'È Una Valuta Di Riserva?

La valuta di riserva si riferisce alla valuta che è detenuta in quantità significative da governi e istituzioni come riserve per valuta estera o per estinguere obbligazioni di debito internazionali. Un paese può detenere riserve in strumenti del mercato monetario, obbligazioni o oro. Un paese la cui valuta è ampiamente utilizzata una riserva ottiene lo status di valuta di riserva.

Storia di una valuta di riserva

Nei tempi antichi, una valuta di riserva si riferiva a una valuta che era in circolazione estesa al di fuori dei confini dello Stato emittente. I documenti medievali identificano la dracma d'argento usata ad Atene come la prima moneta dominante a cui succedettero l'aureo d'oro e il denario d'argento usati a Roma. Le monete ateniesi e rumene godevano di dominio fino al sesto secolo, quando la moneta in oro solido emessa dall'impero bizantino prese il sopravvento. Il dinar arabo ha fatto il suo debutto in 7th secolo fino al 10th secolo. Da 13th secolo al 15th secolo, il Fiorino, emesso da Firenze ha guadagnato importanza fino a quando fu rovesciato dal Ducato utilizzato a Venezia. Avvio di 19th secolo, i tesori e le banche centrali nazionali abbracciarono l'oro come riserve. La sterlina britannica, entro la fine di 19th secolo, era in circolazione fuori dai confini del Regno Unito in quantità considerevole. Questa situazione ha coinciso con l'emergere del paese come leader nel commercio internazionale e nella finanza. Il dollaro USA ha sostituito la sterlina in 1945 come valuta di riserva mondiale.

Importanza della valuta di riserva

La banca centrale di un paese deterrà principalmente valuta di riserva per sostenere la politica del tasso di cambio di un paese e per la sicurezza. Quando la valuta di un paese è sottovalutata o sopravvalutata, la banca centrale utilizza le riserve per riportare le aliquote al tasso di cambio target. Una valuta di riserva sostanziale ammortizza un paese contro una crisi della bilancia dei pagamenti. Un tasso di cambio in calo in un paese significa che le importazioni saranno costose e influenzeranno quindi il commercio internazionale.

Major Reserve Valute

Il dollaro USA è la valuta principale detenuta come riserve estere, preferita per la sua stabilità. La grande economia statunitense ha anche molti titoli denominati in dollari. Il mercato di attività come i titoli del Tesoro degli Stati Uniti è sia profondo che liquido. I paesi ritengono che il dollaro USA sia auspicabile dal momento che viene scambiato in grandi quantità su base giornaliera ed è, quindi, facile trovare acquirenti. L'euro arriva secondo, ed è particolarmente popolare tra i paesi dell'eurozona. La valuta ha un'ampia diffusione e i suoi mercati sono quindi liquidi e profondi. Le riserve detenute nell'euro sono aumentate negli ultimi anni. La sterlina è la prossima valuta di riserva principale. Il suo predominio è stato ostacolato da fallimenti economici nel Regno Unito nell'ultima metà del 20th secolo. Ha tuttavia recuperato la sua gloria perduta. Lo Yen giapponese, il franco svizzero, il dollaro canadese e lo yuan cinese sono altre valute come riserve.

Paesi con le maggiori riserve

Le nazioni di tutto il mondo fanno il pieno sulla valuta di riserva come ammortizzatore contro la crisi economica. La Cina ha le maggiori riserve a $ 3,520.4 trilioni seguite dal Giappone a $ 1.321 trilioni. In Europa, la Svizzera vanta le maggiori riserve a $ 661 miliardi. L'Arabia Saudita ha $ 580.7 miliardi mentre la Federazione Russa ha $ 407.3 miliardi. Gli stati asiatici di Hong Kong, Repubblica di Corea e India hanno rispettivamente $ 380.3, $ 372.6 e $ 366.2 miliardi di dollari. Il Brasile ha le maggiori riserve in Sud America a $ 362.2 miliardi.