Gli Scoiattoli Volanti Volano Davvero?

Uno scoiattolo volante è un tipo di scoiattolo che pone una sottile membrana cutanea su entrambi i lati del suo corpo che si estende dalla zampa anteriore all'arto posteriore. Scoiattoli volanti sono scientificamente noti come pteromyins. È un termine scientifico che si riferisce ai vari tipi di mammiferi notturni che contengono una sottile membrana sui loro lati dei loro corpi. Gli animali usano la membrana per scivolare o scivolare tra gli alberi.

La maggior parte degli scoiattoli si nutre di noci e semi, e sono onnivori in natura, e hanno una vasta gamma di alimenti da nutrirsi di frutta, insetti, funghi, noci e semi. Tuttavia, gli scoiattoli volanti del sud si nutrono di uova, carogne e uccelli che li rende carnivori.

Gli scoiattoli volanti volano davvero?

Gli scoiattoli volanti possono essere classificati in due, cioè gli scoiattoli volanti del nord che si trovano nelle parti nord-est del Nord America e gli scoiattoli volanti del sud che si trovano comunemente nelle parti orientali degli Stati Uniti. Nonostante esistano due specie in diverse parti del Nord America, entrambe vivono in foreste decidue e boschi dove possono facilmente saltare da un albero all'altro con facilità.

Si pensa che gli scoiattoli volanti siano in grado di volare, da qui il loro nome. Tuttavia, gli scoiattoli volanti non possono realmente volare, almeno non come gli uccelli ei pipistrelli. Gli scoiattoli volanti scivolano da un albero all'altro con l'aiuto delle loro sottili membrane. Questa membrana è simile al paracadute e può estendersi estesamente dal polso dello scoiattolo alla caviglia. Quando questo scoiattolo vuole spostarsi da un albero all'altro senza toccare il suolo, si posiziona da un ramo alto. Quindi estende gli arti, esponendo la membrana sottile. Salta quindi abbastanza in alto con tutta la sua energia e usa le gambe per fare leggeri movimenti che guidano il suo movimento nell'aria.

La velocità con cui lo scoiattolo si muove nell'aria dipende dalla sua capacità di cambiare posizione degli arti e della coda mentre scivola. Quando questo scoiattolo raggiunge la sua destinazione, cioè il prossimo albero disponibile, usa la sua coda per rallentare la sua velocità per un atterraggio morbido. La coda dello scoiattolo è descritta come soffice e viene utilizzata per stabilizzare il volo bilanciando lo scoiattolo durante il volo. Possono scivolare da un albero all'altro a causa del peso corporeo piccolo e leggero che rende facile per la membrana sottile sostenerli abbastanza a lungo nell'aria.