Grand Staircase-Escalante National Monument - Luoghi Unici In Nord America

La conservazione di 760,996 ha di terra nella regione meridionale dello stato americano dello Utah è un monumento nazionale statunitense noto come il Grand Staircase -Escalante National Monument. È stato creato in 1996 e gestito da Bureau of Land Management (BLM).

Tre grandi regioni costituiscono il monumento nazionale Grand Staircase-Escalante: i Canyon dell'Escalate, l'Altopiano di Kaiparowits e la Grande Scalinata. Il Bureau of Land Management gestisce tutte e tre le regioni come parte del National Landscape Conservation System. L'area fu designata in 1996 dal presidente Bill Clinton, come monumento nazionale, usando la sua autorità ai sensi della legge sulle antichità. Il Grand Staircase-Escalante circonda la più grande area di terra di tutti i monumenti nazionali negli Stati Uniti e copre un'area di 760,996 ha.

Fossili di dinosauro nel monumento nazionale Grand Staircase-Escalante

A partire dall'anno 2000, molti fossili di dinosauri sono stati rinvenuti nell'area che risale a più di 75 milioni di anni fa. Un volontario che lavorava al monumento si imbatté in un fossile di dinosauro che aveva 75 milioni di anni vicino al confine con l'Arizona, in 2002. In 2007, lo Utah Geological Survey ha introdotto due dinosauri "cornuti" (ceratopsidi) che sono stati scoperti anche al monumento Grand Staircase-Escalante. Fu alla formazione Wahweap che i due fossili furono scoperti in 2001 e 2002 risalenti a 80 e 81 milioni di anni fa. Una specie diversa è stata successivamente scoperta in 2013, (Lythronax argestes), che è un tirannosauro e si crede che sia stato circa 13 milioni di anni più vecchio del Tirannosauro. Il Lythronax Argestes è in mostra al Natural History Museum of Utah.

Il vasto e variegato panorama di Grand Staircase Escalante offre ai visitatori e agli scienziati le impareggiabili opportunità di sperimentare gli straordinari effetti di milioni di anni di storia geologica. I centri visitatori si trovano a Kanab, Big Water, Cannonville ed Escalante. Numerose persone visitano la regione per vari motivi, tra cui il campeggio, la mountain bike, l'escursionismo e le escursioni ATV, solo per citarne alcuni.

Che tipo di piante e animali vivono nel monumento?

La grande scalinata si trova all'interno di un'area arida e arida, anche se alcuni piccoli corsi d'acqua sostengono la flora e alcuni arbusti rustici, c'è anche il fiume Paria. Approssimativamente il 84% della flora nello Utah si trova all'interno della Grande Scalinata e l'isolamento della regione ha contribuito a proteggere flora e fauna nella loro forma originale, anche se alcuni sono in pericolo e minacciati. Ci sono circa 125 specie di piante in scala Grand, e ci sono anche 800 specie di flora, 200 specie di uccelli e rapaci 22. L'area all'interno del Grand Staircase National Monument supporta un'ampia gamma di flora e fauna. Ci sono circa 300 specie di rettili, uccelli, anfibi e circa 30 specie di mammiferi. Alcuni di questi animali comprendono: Pronghorn Coyotes, leoni delle montagne delle pecore bighorn del deserto, le volpi grigie dei castori, i conigli, la puzzola di porcospino, i linci roditori, l'orso nero di cervo mulo e lo scoiattolo di scogliera di Elk. Alcuni dei rettili e degli anfibi includono il serpente reale della California, tartaruga del deserto che si pensa abbia vissuto sulla terra per milioni di anni 67, serpenti a sonagli, rospo rosso e tigre salamandra, tra gli altri.

Minacce

La minaccia più significativa al monumento nazionale Grand Staircase-Escalante è l'attuale tentativo di ridurne le dimensioni. A dicembre 4th, 2017, il presidente Trump ordinò che la dimensione del monumento fosse ridotta di quasi 50%, mentre il resto della Grand Staircase-Escalante sarebbe stato suddiviso in tre regioni separate. I gruppi di conservazione, così come le attività ricreative all'aperto, la caccia e l'organizzazione di pesca sportiva, si sono trasferiti in tribunale per bloccare qualsiasi azione che avrebbe comportato la riduzione del monumento. I vari gruppi hanno sostenuto che, secondo la Costituzione degli Stati Uniti, il presidente Trump non ha l'autorità legale per ridurre materialmente le dimensioni di qualsiasi monumento nazionale nel paese. Se il presidente riuscirà a ridurre il monumento, i fossili risalenti a milioni di anni saranno minacciati.