Agenzia Per La Protezione Dell'Ambiente Degli Stati Uniti (Epa)

Autore: | Ultimo Aggiornamento:

Panoramica

L'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti (EPA) è un'agenzia del governo federale degli Stati Uniti, che ha lo scopo di proteggere e monitorare i problemi sanitari e ambientali negli Stati Uniti d'America. L'Agenzia per la protezione dell'ambiente degli Stati Uniti è guidata dall'amministratore nominato dal presidente e il grado attuale è detenuto da Gina McCarthy. La sua sede centrale è a Washington DC e dispone di dieci uffici regionali con laboratori 27. L'agenzia ha molti poteri esecutivi come sanzioni, multe e altre misure. L'EPA ha dipendenti a tempo pieno 15,193 e più della metà di essi comprende ingegneri, specialisti della protezione ambientale, scienziati e tecnici dell'informazione. Le comunità, le imprese, gli individui, i governi statali e locali hanno tutti accesso a informazioni accurate nella gestione dei rischi per la salute umana e ambientali.

Storia organizzativa

Con un aumento delle preoccupazioni dell'opinione pubblica sull'impatto delle attività umane sull'ambiente, il Congresso ha reagito ad esso e l'indirizzamento del problema è stato fatto dalla National Environmental Policy Act di 1969. Nell'anno 1970, le prime leggi in vigore furono il Clean Air Act per ridurre l'inquinamento atmosferico, dopo il Federal Pesticide Control Act e il Clean Water Act in 1972. È diventato operativo a dicembre 2, 1970 dopo che un ordine esecutivo è stato firmato dal presidente Richard Nixon. In 1990s, gli statuti principali di 12 includevano le leggi progettate per controllare gli insetticidi, i sottoprodotti della macinazione dell'uranio, lo scarico dell'oceano e i fungicidi. Tra gli 1980 e gli 1990, le leggi federali sono state rafforzate per migliorare la qualità dell'acqua e dell'aria. In 2007, all'EPA è stata attribuita la responsabilità dello sviluppo di strategie per la gestione delle emissioni di gas serra e in 2011, hanno stabilito un permesso di porre limiti all'emissione di gas serra.

Contributi

Il contributo più importante dell'EPA riguarda la gestione della salute ambientale e della protezione della salute umana in relazione alla qualità dell'acqua, alla qualità dell'aria, ai pesticidi, alle sostanze chimiche tossiche e ai rifiuti elettronici. Gli USA stanno anche collaborando con molte altre nazioni per proteggere l'ambiente globale. Contribuisce anche a rendere l'ecosistema e le comunità diversificati, economicamente produttivi e sostenibili. Gli altri obiettivi strategici in cui l'agenzia sta contribuendo alla riduzione del rilascio di mercurio nell'ambiente, al recupero di metano e al suo utilizzo, carburanti e veicoli più puliti e alla protezione delle acque americane.

Le sfide

I problemi legati all'inquinamento da sostanze nutritive sono alcuni dei problemi ambientali più difficili negli Stati Uniti d'America, e sono diffusi a causa dell'eccesso di azoto e fosforo presenti nell'aria e nell'acqua. Mentre fosforo e azoto sostengono la crescita di alghe e pesci acquatici e forniscono cibo per loro. Tuttavia, la presenza di troppa azoto o fosforo nell'acqua fa sì che le alghe crescano più velocemente e danneggia le risorse alimentari, la qualità dell'acqua e il cibo. Ha un impatto peggiore sull'ambiente e sulla salute umana.

Significativo e eredità moderna

Il contributo più significativo dell'EPA è verso la protezione dell'ambiente con la promulgazione di diverse leggi ambientali. La prima eredità era del Primavera silenziosa, un movimento spinto dal danno legato all'uso del DDT antiparassitario che ha sollevato l'attenzione del pubblico sulla salvaguardia dell'ambiente. L'EPA lavora con molte industrie e dipartimenti pubblici per la prevenzione dei rischi naturali e nei programmi di risparmio energetico.