Cosa Sono Le Fiandre E La Vallonia?

La nazione del Belgio è composta da due grandi regioni con tre comunità linguisticamente e culturalmente distinte. Le due aree sono le Fiandre, costituite dalla comunità olandese o fiamminga, e la Vallonia o Vallonia, la patria della comunità francese. Una piccola comunità di persone di lingua tedesca risiede anche in Belgio, ma sono una comunità autonoma distinta dalle altre due nella regione orientale della Vallonia. La posizione di Bruxelles, una regione occupata da persone bilingue, è ancora controversa.

Cronologia

Il Belgio è uno degli stati tra i Paesi Bassi che in origine era una regione prima di divenire politicamente suddivisa per formare i tre stati moderni del Belgio, dei Paesi Bassi e del Lussemburgo. Dopo l'indipendenza del Belgio dal Regno Unito dei Paesi Bassi, l'antagonismo tra i francofoni e gli oratori olandesi si è intensificato. Il francese è diventato la lingua ufficiale, ma gli oratori olandesi hanno protestato chiedendo diritti uguali. Questa faida ha portato alla disintegrazione delle comunità e in 1967 è stata accettata una versione ufficiale olandese della Costituzione. Il paese ha creato regioni separate in base alla divisione linguistica del paese che ha portato all'emergere della regione delle Fiandre per il popolo fiammingo e la regione vallona per la regione di lingua olandese. Altre minoranze sono rimaste nell'impopolare regione di Bruxelles.

differenze regionali

Le due regioni differiscono notevolmente per quanto riguarda la lingua, la cultura, la politica, l'identità e la coscienza. Il Belgio non ha mai avuto un partito nazionale o un media nazionale perché ciascuna delle regioni preferisce avere i propri partiti e media distinti. Walloon scrive la sua letteratura e conduce la sua formazione in francese mentre i fiamminghi gestiscono i loro sistemi e la loro letteratura in olandese. I loro modi di vivere seguono anche lo scisma mentre i fiamminghi aderiscono strettamente alla cultura olandese e vallona alla cultura francese. Economicamente, c'è una grande differenza tra le due regioni. Le Fiandre sono più ricche del Vallone. I valloni erano soliti prosperare nei primi secoli a causa delle attività minerarie ma le miniere si impoverirono quando le Fiandre prosperarono negli affari.

Confini linguistici

La Costituzione del Belgio stabilì le aree linguistiche in 1963 e le rifinì nuovamente in 1970. Questa separazione era un modo per ridurre al minimo le tensioni linguistiche, culturali e sociali nel paese. Le Fiandre appartengono all'area di lingua olandese, la Vallonia all'area di lingua francese, la comunità fiamminga all'area olandese e bilingue, la comunità francese alle aree francese e bilingue e la comunità di lingua tedesca.

Regionalismo

Dopo che il francese era diventato la lingua nazionale in Belgio, la comunità fiamminga intraprese proteste per diritti e privilegi simili e formò il movimento fiammingo. Questo movimento iniziò come organizzazione culturale e sociale, ma con il tempo ottenne il riconoscimento come movimento politico riconosciuto dal governo del Belgio. Oggi contribuisce all'aumento dei partiti nazionali, come l'Unione popolare e i progressisti fiamminghi.

Il movimento vallone sorse nel 19esimo secolo, cercando di preservare la loro lingua e cultura francese come un credo nazionale. Si opponeva al riconoscimento dell'olandese e alla regionalizzazione del paese. Oggi il movimento mira principalmente a mantenere la solidarietà tra le Fiandre più ricche e il povero vallone. Questa tensione tra le Fiandre e la Vallonia ha fornito alla piccola comunità di lingua tedesca uno stato autonomo con il loro governo di ministri e ministro-presidente.

I partiti politici che sono stati istituiti per generazioni in Belgio evitano di parlare apertamente in merito alla spartizione del Belgio e la nazione viene divisa in regioni separate. Sebbene la lingua e le tensioni socioeconomiche continuino ad esistere tra le regioni, non vi è alcuna possibilità di guerra nel paese. Il partito conservatore del sindacato belga promuove un governo federale più forte e il ritorno in uno stato unitario belga che è scaduto negli 1960 anche altri piccoli partiti sostengono l'unità poiché considerano la federalizzazione del paese come un attacco del datore di lavoro allo stato sociale e all'unità dei sindacati.