Qual È La Valuta Della Lituania?

Introduzione dell'euro

La Lituania è un paese in Europa e uno dei tre Stati baltici. Attualmente, la valuta utilizzata in Lituania è l'euro. L'euro è codificato come EUR e utilizzato con il segno €. Tuttavia, fino a gennaio 2015, la sua valuta era il litas lituano (LTL). La Banca di Lituania è responsabile della valuta del paese, in collaborazione con la Banca centrale europea.

Litas lituano

Il governo introdusse per la prima volta il litas in 1922. Il litas sostituì l'ostmark tedesco e l'ostrubile, conosciuto come auksinas in Lituania, che fu usato durante la prima guerra mondiale. Tuttavia, nella Germania nazista 1939 costrinsero i lituani a usare la loro valuta, e quindi il reichsmark sostituì il litas come valuta ufficiale. In 1941, c'è stato un cambio di valuta da litas a rubli quando la Lituania è stata rilevata dall'Unione Sovietica. In 1993, il litas è diventato la valuta ufficiale ancora una volta. Da 1994 a 2002, il litas lituano era ancorato al dollaro USA a un tasso fisso di litas 4 per ogni dollaro statunitense 1. Da 2002 a 2015, la Lituania ha ancorato la sua moneta all'euro a un tasso fisso di litas 3.4528 per 1 euro. La Banca centrale utilizza ancora questo tasso di cambio fisso. Il recente passaggio della Lituania dal litas all'euro è stato ritardato dalla persistente elevata inflazione e dalla crisi economica.

Banconote e monete

Al momento dell'adozione dell'euro, le sottounità del litas erano i centri 1 / 100. Le prime monete lituane furono disegnate dallo scultore Juozas Zikaras, che visse tra 1881 e 1944. Ha fatto dieci tagli di monete. Tuttavia, le monete utilizzate prima dell'adozione delle monete in euro erano 1, 2, 5, 10 e 50 centai e 1, 2 e 5 litai. I metalli usati per coniare monete nel corso degli anni sono stati l'alluminio, il bronzo, il cupro-nickel, il bimetallico e l'ottone nichelato. D'altra parte, le banconote di litas furono emesse per la prima volta in 1922. Avevano il ritratto dello stemma della Lituania. Quelle banconote erano di scarsa qualità che le rendevano facili da contraffare. Le banconote più comunemente utilizzate prima dell'euro erano Xnumx, Xnumx, Xnumx, Xnumx, Xnumx e Xnumx litù.