Chi Era Adolf Hitler?

Autore: | Ultimo Aggiornamento:

Adolf Hitler è principalmente associato alle atrocità dell'Olocausto. Era un politico tedesco che guidava il partito nazista. Hitler è stato anche il cancelliere della Germania e il Führer (leader) della Germania nazista. Era il dittatore del Reich tedesco, che iniziò la Seconda Guerra Mondiale in Europa quando invase la Polonia a settembre 1939. Hitler è conosciuto come uno dei peggiori dittatori della storia.

4. Primi anni di vita

Adolf Hitler è nato ad Alois Hitler e Klara Pölzl in Austria ad aprile 20, 1889. Tre dei suoi fratelli non sopravvissero all'infanzia. La famiglia Hitler si stabilì a Passau, in Germania, quando Hitler aveva tre anni e tornò in Austria in 1894. La famiglia si è trasferita ad Hafeld in 1895, dove Hitler ha studiato alla Volksschule. Hitler e suo padre hanno sempre avuto conflitti perché ha rifiutato di conformarsi alla rigida disciplina della scuola. Il padre di Hitler lo mandò alla Realschule di Linz contro il desiderio di Hitler di diventare un artista. Hitler aveva abbracciato il nazionalismo tedesco fin dalla giovane età e ha parlato di lealtà solo verso la Germania. Dopo la morte di suo padre, Hitler si è trasferito alla Realschule di Steyr ma è andato via in 1905.

3. Ascesa al potere

A partire da 1905, Hitler ha lavorato come operaio occasionale e successivamente come pittore a Vienna. Le opere di Hitler furono respinte dall'Accademia di Belle Arti di Vienna in 1907 e 1908. In 1907, la madre di Hitler è morta lasciandolo senza un soldo e vivendo in ostelli per uomini e rifugi per senzatetto. Durante il periodo in cui Hitler visse a Vienna, la città era piena di razzismo e pregiudizi religiosi. Hitler divenne esposto a tali nazionalisti tedeschi come Georg Ritter Von Schönerer e filosofi come Nietzsche, Darwin e Schopenhauer. Gli storici continuano a discutere di quando Hitler divenne un antisemita sebbene affermasse di essere diventato un antisemita a Vienna in Mein Kampf.

Si è trasferito a Monaco di Baviera in 1913 dopo aver ricevuto l'ultima rata della proprietà di suo padre, una mossa che gli storici sostengono sia stata fatta per evitare di unirsi all'esercito austro-ungarico. Hitler si arruolò nell'esercito bavarese all'inizio della prima guerra mondiale, dove fu decorato per il suo servizio. Fu ricoverato in un ospedale di Beelitz e di nuovo a Pasewalk dopo che un attacco di gas mostarda lo lasciò temporaneamente cieco. Hitler fu significativamente colpito dalla sconfitta tedesca in guerra. Il trattato di Versailles implementò ulteriormente le sanzioni economiche e chiese alla Germania di pagare ingenti costi di risarcimento. Lui, come altri nazionalisti tedeschi, credeva che il paese fosse stato tradito dai marxisti e da altri leader civili.

Dopo la guerra, Hitler tornò a Monaco e continuò a lavorare per l'esercito. Dopo la promozione ad un ufficiale dei servizi segreti, Hitler fu incaricato di sorvegliare il Partito operaio tedesco (DAP). Si è scaldato sulle idee nazionaliste, anti-marxiste, anticapitaliste e antisemite di Anton Drexler, che era il fondatore del partito. Successivamente Hitler si unì al Partito in 1919. DAP è stato rinominato Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei (NSDAP), a volte abbreviato in nazista. Ha guadagnato popolarità per i suoi discorsi che erano contro gli ebrei, il trattato di Versailles e marxisti. Fu arrestato per nove mesi dopo aver guidato un colpo di stato fallito, e in 1932, divenne il secondo nelle elezioni presidenziali. Come presidente, Paul von Hindenburg nominò Hitler cancelliere. Hitler si fece strada verso il pieno controllo del potere esecutivo e legislativo del governo.

2. Hitler come politico

Le attività di espansione di Hitler, prima in Austria e in Cecoslovacchia, condussero il suo esercito in Polonia e in effetti innescarono la seconda guerra mondiale. La prima fase della guerra ha visto numerose vittorie per la Germania, le cui tattiche belliche superiori hanno tolto poteri come la Francia e il Belgio. Tuttavia, la Germania fu sconfitta dagli alleati e dai sovietici. Gli storici suggeriscono che Hitler abbia sofferto diversi problemi di salute come il morbo di Parkinson, la sifilide, la sclerosi coronarica e la sindrome dell'intestino irritabile. La persecuzione degli ebrei e dei disabili da parte dei nazisti è stata pesantemente criticata. Sebbene avesse deciso di ricostruire e riaffermare la posizione della Germania, la seconda guerra mondiale lasciò il paese in rovina e la sua gente disperata.

1. Morte e eredità

All'inizio di 1945, Hitler iniziò ad anticipare la sconfitta della Germania. Ad aprile 29, Hitler sposò Eva Braun e dettò la sua volontà a Traudl Junge, la sua segretaria. Dopo che gli è stato detto dell'esecuzione di Benito Mussolini, Hitler si è sparato mentre la sua nuova moglie ha morso in una capsula di cianuro. I corpi dei due erano cosparsi di benzina. Hitler è tristemente ricordato per l'Olocausto, dove furono uccisi circa sei milioni di ebrei in Europa.