Che Cosa Significano I Colori E I Simboli Della Bandiera Dell'Uganda?

L'Uganda è un paese senza sbocco sul mare situato nell'Africa orientale e confina con il Kenya, il Ruanda, il Sud Sudan, la Repubblica Democratica del Congo (RDC) e la Tanzania. Il paese era precedentemente amministrato dalla Imperial British East Africa Company (IBEAC), che era un'impresa commerciale sviluppata per stimolare il commercio in alcune parti dell'Africa controllate dalle potenze coloniali britanniche. In 1893, l'IBEAC ha trasferito i propri diritti amministrativi della regione, che includeva principalmente il Regno Buganda, al governo britannico. In 1894 è stato creato il Protettorato dell'Uganda, composto da terra che costituisce l'attuale Uganda. Il protettorato ha adottato una bandiera in 1914, che ha utilizzato fino a 1962. Dopo aver ottenuto l'indipendenza dalla Gran Bretagna in 1962, l'Uganda ha adottato una nuova bandiera nazionale.

Descrizione Prodotto

La bandiera dell'Uganda è stata adottata ufficialmente quando il paese ha ottenuto l'indipendenza dalla Gran Bretagna in 1962. La bandiera è stata disegnata da Grace Ibingira, ha una razione di larghezza da 2: 3, e presenta sei strisce orizzontali di uguale larghezza. Le strisce colorate della bandiera sono, dal basso verso l'alto, rosso, giallo, nero, rosso, giallo e nero. La bandiera include anche un disco bianco al centro con una gru dalla corona grigia, che è un simbolo nazionale dell'Uganda, e si affaccia sul lato di sollevamento della bandiera.

Simbolismo

Il colore nero nella bandiera dell'Uganda rappresenta la gente della nazione, mentre il giallo rappresenta il sole in Africa. Il rosso simboleggia la fratellanza, ed è anche il colore del sangue che connette tutti gli africani. La gru dalla corona grigia, nota per la sua gentilezza, è un simbolo nazionale e fu usata come distintivo militare durante il periodo coloniale. La gamba sollevata dell'uccello simboleggia il paese che avanza.

Storia della bandiera dell'Uganda

In 1914, il protettorato ugandese adottò una bandiera, che comprendeva un guardiano blu britannico deturpato con il jack sindacato sul lato del cantone della bandiera. Includeva anche un disco che sovrapponeva una gru dalla corona grigia. La bandiera fu usata fino a marzo 1962, quando venne adottata una bandiera nazionale all'indipendenza del paese dalla Gran Bretagna. La prima bandiera proposta aveva strisce verticali verdi e blu più spesse separate da strette strisce gialle. Al centro è stata inclusa una sagoma di una gru gialla rivolta verso il lato di sollevamento della bandiera. Ad aprile 25, 1962, il Partito Democratico ha perso le elezioni per l'Uganda People's Congress (UPC), e il partito ha respinto la bandiera e ha invece proposto la bandiera attuale dell'Uganda, che era basata sulla bandiera dell'UPC di strisce orizzontali rosse, gialle e nere .

Altre bandiere dell'Uganda

Durante l'era coloniale, il governatore aveva anche una bandiera, che era simile alla bandiera del Regno Unito, ma comprendeva anche un disco circolare al centro con una gru dalla corona grigia. La bandiera è stata utilizzata da 1913 fino a marzo 1962, quando il paese ha ottenuto l'indipendenza. Attualmente, l'Uganda ha anche una bandiera presidenziale, che è un campo rosso con lo stemma della nazione al centro, e sottili strisce orizzontali nella parte inferiore che riproducono i colori della bandiera nazionale.

Stemma

L'Uganda ha adottato uno stemma poche settimane prima che il paese fosse dichiarato uno stato indipendente attraverso il consiglio legislativo ugandese. Walter Coutts, che era il governatore dell'Uganda, ha approvato lo stemma di ottobre 1, 1962, ed è stato formalmente stabilito per legge in ottobre 9, 1962. Lo stemma presenta una lancia e uno scudo, che rappresentano la capacità e la volontà degli ugandesi di difendere il loro paese. Nella parte superiore dello scudo sono le onde, che rappresentano il Lago Vittoria e il Lago Alberto, mentre il sole al centro rappresenta brillanti giornate di sole godute in Uganda. Il tradizionale tamburo nella parte inferiore dello scudo simboleggia l'evocazione e la danza del popolo ugandese in cerimonie e incontri.