Che Tipo Di Governo Ha La Croazia?

Il capo del governo in Croazia è il primo ministro del paese, nominato dal presidente del paese. Il paese comprende 20 altri membri del governo che servono come ministri del governo o vice primi ministri o entrambi. I membri del governo sono selezionati dal primo ministro e confermati dal Parlamento noto anche come Sabor. Il governo della Croazia esercita la sua autorità esecutiva in conformità con la legislazione e la costituzione croata emanata dal Parlamento.

Il termine governo della Croazia

Il termine governo, localmente noto come Vlada in Croazia, è usato per riferirsi al ramo esecutivo. La terminologia è usata nei dialoghi della stampa e del governo - è la branca governativa responsabile della governance della nazione. La terminologia può anche essere utilizzata quando si fa riferimento ai tre rami del governo collettivamente, comprendendo la legislatura, la magistratura e altri rami del governo, compresi i dipendenti pubblici, che costituiscono lo stato della Croazia.

La struttura e la potenza del governo croato

Il Primo Ministro (PM) è a capo dell'autorità esecutiva della Croazia, che è il governo. Attualmente, il Primo Ministro ha quattro vice primi ministri eletti dal Sabor. I vice primi ministri servono anche come ministri nel governo insieme a 16 altri che con l'approvazione del Sabor sono nominati dal Primo Ministro. Pertanto, ciascun ministro è responsabile della direzione di un particolare incarico ministeriale come gli affari esteri. I deputati insieme al primo ministro formano un gabinetto interno. La responsabilità primaria del gabinetto interno - noto anche come gabinetto centrale - è di sorvegliare e coordinare il lavoro dei ministri per conto del PM. Se il primo ministro croato diventa incapace, il primo vice sostituisce il primo ministro. Il ramo esecutivo del governo croato è responsabile della proposta di un budget, che guida le politiche interne ed estere del paese, le legislazioni e l'esecuzione delle leggi. La residenza del governo ufficiale si trova al Banski dvori di Zagabria. Occasionalmente, il gabinetto tiene le sue riunioni altrove nel paese, ma di solito gli incontri si svolgono al Banski dvori.

Le operazioni del governo croato

In Croazia, le riunioni del governo sono tenute pubblicamente. Tuttavia, il governo può decidere quali sessioni o parte di una sessione tenere in privato. Se il primo ministro non è disponibile, lui o lei può assegnare uno dei suoi deputati per rappresentarlo o assumere l'intero compito. Il numero minimo legale di membri del governo che devono essere presenti durante una sessione governativa è la maggioranza. Per decisioni importanti come l'unione con altre nazioni, le modifiche alla Costituzione croata, il cambio della frontiera croata, un referendum, il trasferimento di qualsiasi parte della sovranità croata a organizzazioni sovranazionali o la dissoluzione del parlamento, è necessario un voto di maggioranza di due terzi. Tuttavia, la maggior parte delle decisioni viene presa con un voto a maggioranza semplice. Se il governo della Croazia non è in grado di incontrarsi, il gabinetto interno può agire al posto del governo durante le emergenze.

L'attuale governo della Croazia

L'attuale Costituzione croata è stata adottata in 1990, stabilendo l'attuale forma di governo. A partire da ottobre 10, 2016, Andrej Plenković è stato il primo ministro croato. Il primo ministro ha quattro deputati e sono Ivan Kovačić, Martina Dalić, Davor Ivo Stier e Damir Krstičević. Tre dei ministri del governo sono politici indipendenti, mentre il resto proviene dal Bridge of Independent Lists (MOST) o dall'Unione democratica croata.